Rai/ Usigrai: Nomine a Rai3 e Tg3 prima che decida congresso Pd

Rai/ Usigrai: Nomine a Rai3 e Tg3 prima che decida congresso Pd
Solo Marino ha capito, per il resto un assordante silenzio

Roma, 23 ago. (Apcom) – Fare le nomine per Raitre e Tg3 prima che il congresso del Pd “decida chi deve decidere”. Lo chiede Carlo Verna, segretario dell’Usigrai.

“Ritengo la telepapicrazia – dice – una forma di degenerazione della democrazia. Vi si può partecipare anche dall`opposizione giocando con le briciole. Di fronte al macroscopico bisogna contrapporre l`essere come la moglie di Cesare. Mi sembra che solo Ignazio Marino abbia mostrato di aver capito e lo ringrazio per la sua risposta tempestiva pertinente e inequivocabile”.

“Per il resto – prosegue il segretario del sindacato dei giornalisti Rai – assordanti silenzi o repliche di non chiamati in causa come i consiglieri Rai Rizzo Nervo e Van Straten.
Ineccepibile il loro comportamento in consiglio. Ma devo plaudire perché non hanno avallato le nomine di palazzo Grazioli? C`è invero – conclude – una smentita possibile e credibile: contribuire a che il vertice del servizio pubblico scelga per il Tg3 e Rai3 prima che il congresso del PD decida chi deve decidere”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi