GOOGLE: RESPONSABILE BOOKS EUROPA, SODDISFATTI PER INTERESSE ITALIANO

26-08-2009   12:23         [Cronaca]
GOOGLE: RESPONSABILE BOOKS EUROPA, SODDISFATTI PER INTERESSE ITALIANO
(ASCA) – Roma, 26 ago – ”Google sta gia’ collaborando con successo con le biblioteche di vari Paesi, tra cui Francia, Belgio, Inghilterra, Svizzera, Germania e Spagna. La nostra biblioteca digitale conta gia’ oltre 100 lingue diverse. Siamo molto soddisfatti dell’interesse mostrato dalla Direzione per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale del Mibac a diventare partner del nostro progetto Books”. Lo afferma Santiago de la Mora, Responsabile di Google Books per l’Europa, a commento dell’annuncio fatto stamattina da Mario Resca, Direttore Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale, secondo cui il Ministero dei Beni Culturali sta valutando di prendere parte al progetto di digitalizzazione dei libri di Google. ”Siamo convinti – prosegue de la Mora – che il supporto da parte delle autorita’ italiane sia un’importante dimostrazione dell’attenzione del Paese alle opportunita’ offerte dalle nuove tecnologie per la diffusione della conoscenza e, allo stesso tempo, un riconoscimento del valore che il nostro progetto di digitalizzazione puo’ portare all’Europa”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)