RAI: DIRIGENTI RAITRE SCENDONO IN CAMPO IN DIFESA RUFFINI

POL:RAI
2009-08-28 16:01
RAI: DIRIGENTI RAITRE SCENDONO IN CAMPO IN DIFESA RUFFINI
ROMA
(ANSA) – ROMA, 28 AGO – Dopo giorni di polemica politica, dentro e fuori la Rai sul rinnovo del vertice di Raitre, i dirigenti della rete, escono allo scoperto e in una lettera spiegano che “trovano doveroso esprimere tutto il loro stupore ed il loro sconcerto per il persistere di notizie relative alla sostituzione del direttore della rete, Paolo Ruffini”. “Questa ipotesi – a loro avviso – non solo non è legata ad una scadenza del mandato ma è priva di qualsiasi motivazione editoriale o professionale e avrebbe effetti fortemente negativi sull’immagine e la credibilità  del servizio pubblico mettendo di fatto in discussione la continuità  di una linea editoriale vincente in termini di qualità , ascolti, immagine, innovazione e rispetto delle compatibilità  economiche. Sono questi risultati che hanno fatto di Raitre la rete più identificata dai telespettatori con la missione di servizio pubblico, come testimoniato da tutte le indagini indipendenti e le analisi di mercato”. Per i dirigenti di Raitre “é doveroso sottolineare che questi risultati sono stati resi possibili da una direzione che ne ha costantemente fatto il primo obiettivo da raggiungere, fondandolo sul rispetto del telespettatore e sulla difesa della libertà  di manifestazione del pensiero, salvaguardando l’autonomia di ogni dirigente e l’identità  delle visioni culturali di ciascuno, e garantendo un’offerta ineguagliata nel campo delle inchieste, della cultura, della satira, della televisione intelligente”. Per queste ragioni il gruppo di dirigenti di Raitre “ribadiscono il loro profondo sconcerto di fronte ad ipotesi che, apparendo prive di logiche aziendali, si prestano ad essere interpretate come un indebolimento di quel pluralismo che é stato giustamente definito dal presidente Garimberti come ‘il tratto distintivo dell’identità  di servizio pubblicò. Il testo è firmato da Luigi Bizzarri, Mussi Bollini, Annamaria Catricalà , Francesco Di Pace, Maria Vittoria Fenu, Enrico Ghezzi, Stefano Marroni, Fernando Masullo, Loris Mazzetti, Rosanna Pastore, Lucia Restivo, Lucia Riva, Anna Scalfati, Sara Scalia, Andrea Valentini.   (ANSA).
STF/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi