EDITORIA: GB; FIGLIO MURDOCH CRITICA BBC ‘DOMINANTE’

EDITORIA: GB; FIGLIO MURDOCH CRITICA BBC ‘DOMINANTE’
ROMA
(ANSA) – ROMA, 29 AGO – James Murdoch, presidente del gigante dei media ‘News Corporation’ e figlio del suo fondatore, il magnate australiano Rupert Murdoch, critica la Bbc definendola “dominante”, caratteristica che a suo avviso minaccia l’indipendenza del giornalismo nel Regno Unito. “La crescita della giornalismo sponsorizzato dallo Stato è una minaccia per la pluralità  e per l’indipendenza delle notizie”, ha detto James Murdoch intervenendo al Festival della Televisione di Edimburgo. Lo riferisce la Bbc sul suo sito Internet. “La Bbc è dominante”, ha aggiunto il figlio di Rupert Murdoch, “gli altri media possono subire alti e bassi ma le entrate per la Bbc sono garantite e sono in crescita”. James Murdoch ha parlato inoltre dell’editoria online, sottolineando che la diffusione di notizie vie Internet in forma gratuita come nel caso della Bbc, rende “incredibilmente difficile” per i media privati far pagare l’accesso a notizie sul web. Rupert Murdoch ha definito l’ultimo anno “il più difficile nella storia recente”. La New Corporation, che possiede Sky e a cui fanno capo diverse testate britanniche tra cui il Times e il Sun, nell’ultimo anno ha perso circa 3,4 miliardi di dollari. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo