FELTRI-AVVENIRE: GIP TERNI, VISONABILE SOLO IL DECRETO PENALE

FELTRI-AVVENIRE: GIP TERNI, VISONABILE SOLO IL DECRETO PENALE
(AGI) – Terni, 1 set. – No del gip di Terni, Luigi Panariello, alla visione da parte dei giornalisti di tutto il fascicolo relativo alla vicenda processuale del direttore di Avvenire, Dino Boffo come richiesto ieri da alcuni cronisti. Il giudice ha autorizzato la visione e la riproduzione in copia soltanto del decreto penale con il quale Boffo e’ stato condannato al pagamento di 516 euro per molestie personali. Il gip lo ha reso noto ai giornalisti che da stamani stavano attendendo la decisione. Il fascicolo relativo alla vicenda processuale del direttore di Avvenire e’ attualmente conservato negli archivi del tribunale di Terni. Non sono piu’ in servizio a Terni, invece, il pubblico ministero che all’epoca della vicenda coordino’ le indagini e il gip che firmo’ il decreto penale di condanna.(AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo