INTERNET: ARTOM, STO TRATTANDO ACQUISTO SMALL WORLD

ECO:INTERNET
2009-09-01 16:40
INTERNET: ARTOM, STO TRATTANDO ACQUISTO SMALL WORLD
DRO (TRENTO)
(ANSA) – DRO (TRENTO), 1 SET – Il social network Small World potrebbe diventare in parte italiano. Potrebbe accadere con l’acquisto della maggioranza relativa della società  da parte dell’imprenditore italiano Arturo Artom, con la sua omonima Artom Innovazione. E’ lo stesso imprenditore a dare la notizia che il 40% del social network sarebbe in vendita. Ne ha parlato dal Trentino, dove si trova per la quinta edizione di VeDrò, pensatoio bipartisan di politici e professionisti italiani, ideato da Enrico Letta, Giulia Bongiorno e Angelino Alfano, ora alla quinta edizione. Artom spiega: “La quota in vendita è quella di Harvey Weimstein, e Bob Miramax, della Weimstein Company. E’ vero – spiega Artom – che la grande concorrenza di Facebook ha messo in sofferenza l’esclusivo Small World, che vide tra i soci fondatori il figlio dell’ambasciatore di Svezia all’Onu, Erik Watchmeister, ma sono convinto che sia il momento giusto per acquistarlo facendo un affare. Penso alla scia di delusi di Facebook, anche se so che questo social network resterà  per sempre”.(ANSA).
TOM/IMP S0A QBXC

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)