TV: TORNA INFORMAZIONE, MOLTE CONFERME QUALCHE NOVITA’/ANSA

POL:TV
2009-09-02 15:22
TV: TORNA INFORMAZIONE, MOLTE CONFERME QUALCHE NOVITA’/ANSA
CONFERMATI TUTTI I VOLTI NOTI TRA TALK SHOW E REPORTAGE
ROMA
(di Elisabetta Stefanelli) (ANSA) – ROMA, 2 SET – Per ultima arriverà  Lucia Annunziata perché per il suo In mezz’ora non c’é ancora una data di partenza, che dovrebbe comunque essere nella consueta collocazione della domenica su Raitre tra fine settembre e primi di ottobre. Sarà  Riccardo Iacona invece ad inaugurare domenica prossima in prima serata su Raitre con il suo Presadiretta, programma di inchieste e reportage, la stagione televisiva dell’approfondimento e dell’informazione che vede poche novità  ma molte conferme di una squadra solida, pronta ad affrontare le solite e numerose burrasche polemiche. Che il tema sia come sempre caldo, lo dimostra il fatto che in questi giorni si discuta di una manifestazione nazionale dedicata all’informazione di cui loro, televisivamente parlando, portano il testimone. A partire dalla squadra di Annozero di Michele Santoro, che sarà  su Raidue solo dal 24 settembre, sempre il giovedì in prima serata, ma di cui si inizia già  a discutere. E’ vero che non ci sono ancora i contratti a termine per la redazione (cosa non rara dalle parte di Viale Mazzini) e anche che Santoro si è incontrato con il direttore generale Mauro Masi e probabilmente lo vedrà  ancora. Ma questo fa parte, per ora, di uno scambio di opinioni che non può mancare certo sul programma da anni nel mirino della politica italiana e del suo tenace direttore ospitato da una rete che ha appena cambiato vertice. Non ci sarebbero al momento grandi variazioni nella squadra, rimarrebbero confermati Marco Travaglio e anche Vauro. Unico punto interrogativo su Margherita Granbassi, che tra mondiali di scherma e preparazione alle prossime Olimpiadi potrebbe non poter seguire il programma per tutta la sua durata. Dopo una stagione burrascosa, segnata dall’addio di Enrico Mentana, l’8 settembre invece torna nel palinsesto di Canale 5 Matrix, sempre in seconda serata e con la conferma della conduzione di Alessio Vinci. Qualche novità  ci sarà  nello studio e forse nella messa in onda, che per ora è stabilita a martedì e venerdì ma che potrebbe subire delle variazioni. Lunedì 14 giornata d’esordio per l’informazione autunnale de La 7, parte la nuova edizione di Omnibus condotta dal direttore delle news Antonio Piroso. Su Raiuno da martedì 15 settembre c’é la conferma di un classico, Bruno Vespa con il suo Porta a Porta con conferenza stampa il giorno precedente. Saranno sempre quattro serate – dal lunedì al giovedì – che scandiscono la settimana di Raiuno in seconda serata. Su Raitre dal 15 settembre, nella abituale collocazione del martedì in prima serata, torna Ballarò. Le novità  non mancheranno e saranno presentate in una conferenza stampa l’8 settembre, ma la linea della solida nave condotta da Giovanni Floris resta fedele a sé stessa. Confermati su La7 anche Otto e mezzo con Lilli Gruber (dal 21 settembre), Niente di personale di Piroso (dal 25), L’Infedele di Gar Lerner (dal 28 sempre il lunedì) ed Exit di Italia D’Amico (dal 7 ottobre). Tra fine settembre e i primi di ottobre torna nella domenica di Raitre Lucia Annunziata con la sua consueta formula dell’intervista di In mezz’ora. Dall’11 ottobre stesso giorno e stessa rete ma in prima serata sarà  la volta di Report di Milena Gabanelli che prenderà  il posto della trasmissione di Iacona, che a sua volta riprenderà  il testimone della staffetta a febbraio con altre sei puntate. Arriveranno invece solo a novembre le novità  della stagione ovvero la seconda serata di informazione economica ancora senza titolo condotta da Myrta Merlino (dal 7/11). Seguirà  in data da definire l’esordio del programma pomeridiano di cronaca condotto da Luisella Costamagna. (ANSA).
STF/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi