BOFFO: REDATTORI AVVENIRE, AMAREZZA MA CONFORTO DAI LETTORI

POL:BOFFO
2009-09-04 14:28
BOFFO: REDATTORI AVVENIRE, AMAREZZA MA CONFORTO DAI LETTORI
MILANO
(ANSA) – MILANO, 4 SET – Amarezza per quanto successo ma determinazione a continuare seguendo lo stile del direttore Guido Boffo, dimessosi ieri dopo 15 anni per lo scontro con il ‘Giornale’ di Vittorio Feltri, sono i sentimenti più diffusi tra i giornalisti di Avvenire. Molti redattori si sono presentati già  di prima mattina nella sede di piazza Carbonari a Milano in attesa di indicazioni precise dopo la riunione di redazione con il direttore ad interim Marco Tarquinio. “Lavoreremo compatti come sempre” ha detto un giornalista che ha però sottolineato l’amarezza “per una questione passata al di sopra delle nostre teste”. Amarezza e rabbia ma anche soddisfazione per la solidarietà  ricevuta: “C’é il conforto per le centinaia di lettere ricevute dai lettori”. Un giornalista della cronaca ha aggiunto: “Non abbiamo visto la volontà  di fare chiarezza da parte degli altri giornali, anche quando noi abbiamo cercato di farla. Ma le risposte sono state solo attacchi sempre più alti”. Molti lettori hanno scritto lettere di solidarietà  a Dino Boffo al quale hanno assicurato le loro preghiere: “Ciò che ci ha colpito di più – ha confessato un redattore – è la preoccupazione dei lettori per il benessere spirituale del nostro direttore, come Boffo ha scritto nel suo ultimo editoriale”. Nicoletta Martinelli del Cdr di Avvenire ha invece spiegato di avere avuto rassicurazioni dal direttore da interim sulla linea del giornale: “Ci ha raccomandato di proseguire con la stessa serietà  e onestà  intellettuale di sempre. Per noi le lettere dei lettori sono state boccate d’ossigeno”. Soddisfatti per l’atteggiamento della direzione (“c’é ed è presente”), nessuno nasconde la rabbia per ciò che è accaduto: “Tutto è nato solo dalla risposta di Boffo ad alcune lettere dei lettori sulla vicenda Berlusconi”.(ANSA).
I44-BAB/LP S0A S41 QBXH

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo