TV:PEREGO”SODDISFATTA DA RISPOSTA MEDIASET”.D’URSO?GIUDIZI NON ELEGANTI”

TV:PEREGO”SODDISFATTA DA RISPOSTA MEDIASET”.D’URSO?GIUDIZI NON ELEGANTI”
07/09/2009 – 13:16 – SPETTACOLO

TV:PEREGO”SODDISFATTA DA RISPOSTA MEDIASET”.D’URSO?GIUDIZI NON ELEGANTI”

MILANO (ITALPRESS) – “Ho voluto capire cosa rappresento per Mediaset. Non volevo una rettifica della D’Urso, non mi interessava, ma una difesa dell’azienda”. Cosi’, in un’intervista a “Tv Sorrisi e Canzoni” in edicola domani, Paola Perego mette fine alle polemiche dei giorni scorsi, culminate nella decisione di abbandonare la conduzione del reality “La Tribu'”, al via il 16 settembre su Canale 5.
A innescare l’incidente erano state alcune dichiarazioni della D’Urso, che aveva sottolineato in un’intervista la natura “trash” dei programmi della Perego.
La difesa invocata da Paola Perego era poi arrivata sotto forma di comunicato ufficiale di Mediaset, nel quale si ribadiva la piena fiducia nei suoi confronti, si sottolineava l’importanza del suo ruolo e si definiva un “eccesso di esternazioni personali” l’intervista incriminata della D’Urso.
“Sono soddisfatta della risposta dell’azienda, che mi ha manifestato, finalmente in maniera pubblica, stima e rispetto” spiega la Perego, che aggiunge: “Non so se la D’Urso ce l’ha con me, non la conosco. Di certo non trovo elegante esprimere giudizi sui colleghi, tantomeno se sono nella stessa azienda”.
(ITALPRESS) – (SEGUE).
mgg/com 07-Set-09 13:16

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi