AVVENIRE: “BOFFO VITTIMA DI UN’INGIUSTIZIA PROFONDA”

AVVENIRE: “BOFFO VITTIMA DI UN’INGIUSTIZIA PROFONDA”
(AGI) – Roma, 8 set. – “Come uomo Dino Boffo e’ stato “vittima di un’ingiustizia profonda e crudele”. E’ quanto afferma l’Avvenire in un’editoriale uscito oggi. Il quotidiano della Cei ribadisce solidarieta’ al direttore uscente e sottolinea: “Dino Boffo, uomo giusto, ha fatto prova del destino che aspetta chi pratica la giustizia, ha sperimentato su di se’ il peso del male radicale, di quel male che pervicacemente cerchiamo tutti di occultare, di nascondere anche a noi stessi, per non assumerci l’onere di fronteggiarlo (come pure dovremmo fare) fino in fondo. ‘Vinci il male con il bene’, ci ha insegnato San Paolo – prosegue l’Avvenire -. Ma per vincere con il bene il male, bisogna in primo luogo capire quanto il male sia profondo, violento, crudele. La vicenda di cui Boffo e’ stato vittima e’ sotto questo profilo esemplare. Da essa – conclude il quotidiano – c’e’, per tutti noi, molto, molto da imparare”.

AVVENIRE: “BOFFO VITTIMA DI UN’INGIUSTIZIA PROFONDA” (2)
(AGI) – Roma, 8 set. – In un riquadro, il quotidiano cattolico riporta poi alcune frasi dell’articolo che Vittorio Feltri ha dedicato ieri a Gianfranco Fini, sottolineando che esse si applicherebbero bene al “caso Boffo”. “Prima di unirti al coro – si legge – avresti dovuto informarti. Bastava telefonare a me. Se non altro, ascoltando l’altra campana, ti saresti chiarito le idee e le tue dichiarazioni sarebbero state piu’ caute. Non ti e’ passato neanche per la mente che un conto sono i pettegolezzi e un conto sono i reati”. Parole, sottolinea Avvenire, che non sono di Boffo ma di Feltri: “avete capito bene – spiega la nota – Feltri rimprovera una terza persona, il presidente della Camera – di non averlo chiamato al telefono prima di definire ‘killeraggio’ ogni aggressione mediatica e, dunque, anche quella ferocemente e ingiustificatamente pianificata dal ‘Giornale’ contro il direttore di Avvenire”. Per questo Feltri dovrebbe “rileggere se stesso” e chiedere scusa. All’ex direttore Boffo e’ oggi dedicata interamente la penultima pagina del giornale della Cei con i “messaggi di gratitudine dei lettori, giunti a migliaia”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo