Steven Dahlin responsabile delle vendite europee di Compellent

Dal 7 settembre 2009   Compellent Technologies (Nyse: Cml) annuncia la nomina di Steven Dahlin a responsabile delle vendite Emea. Con questo incarico, Dahlin darà  un supporto fondamentale all’azienda nel suo processo di espansione nel mercato europeo.
Dahlin entra a fare parte di Compellent nel 2005 e, prima dell’attuale incarico, ha ricoperto il ruolo di Business Development Manager (Bdm) per il Belgio e le regioni nordiche. Con sede ad Amsterdam in Olanda, Dahlin riporta direttamente a Andy Hardy, managing director delle vendite internazionali di Compellent.
In qualità  di responsabile delle vendite Emea, Dahlin si occuperà  di costruire e fare crescere il canale vendite europeo per la soluzione di storage per reti di classe enterprise (San) dell’azienda, attraverso una rete di partner di canale. Inoltre, gestirà  il team interno di manager dedicati allo sviluppo del business e i tecnici storage che supportano il modello di vendite dell’azienda basato solo sul canale.
La nomina di Dahlin rispecchia il continuo processo di crescita che l’azienda sta vivendo negli ultimi mesi: l’azienda ha partner di canale in 34 paesi e recentemente è stata riconosciuta da Gartner, per il terzo anno consecutivo, come l’azienda di storage a più rapida crescita nel mondo.
Dahlin vanta un’esperienza di oltre 10 anni nelle vendite internazionali e nello sviluppo del canale. Prima del suo ingresso in Compellent, ha ricoperto ruoli di rilevanza nella creazione dei canali distributivi in Europa per diverse aziende IT come Multi-Tech Systems e Shavlik Technologies.
Commentando la nomina, Andy Hardy ha detto: “La lunga esperienza di Steven nel canale europeo insieme alla sua profonda conoscenza del mercato storage avrà  un ruolo fondamentale nel dirigere le nostre vendite in Europa. Nell’attuale economia, le aziende di tutte le dimensioni approcciano l’IT in modi diversi. Sono stati veloci nell’adottare soluzioni per la virtualizzazione dei data center, nel ridurre l’hardware e il consumo energetico e nell’automatizzazione della gestione dei dati.   Grazie a una richiesta sempre maggiore delle nostre soluzioni di storage, aumentano le vendite e cresce anche lo staff tecnico dedicato al supporto dei nostri partner di canale, cosa che ci permette di avere successo”.  Negli ultimi 3 anni, Compellent ha reclutato dozzine di partner in Inghilterra, Irlanda, Francia, Italia, Spagna, Olanda, Germania, Belgio, Svezia, Norvegia, Danimarca, Finlandia e Svizzera. I partner di Compellent traggono vantaggio dal modello di vendita assistita interamente basato sul canale e da un prodotto di storage unico e scalabile, che offre un maggiore vantaggio in termini competitivi al momento della vendita e dell’offerta di servizi ai clienti.
Andy Hardy continua: “A differenza di altri fornitori di soluzioni storage che si avvalgono dei rivenditori per distribuire i propri prodotti – anche se ultimamente competono con loro via vendite dirette – Compellent non ha una forza vendite diretta e concentra tutte le sue risorse nel supportare i partner nella chiusura dei contratti. La nostra struttura inoltre permette ai partner di aiutare i clienti nell’aggiornare in modo semplice e fare crescere la propria infrastruttura di storage, offrendo così un’ulteriore opportunità “.
I partner di Compellent possono inoltre accedere al portale online loro riservato che offre registrazione veloce delle vendite, la creazione di quotazioni personalizzate e tante altre risorse online.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Devika Bulchandani, ceo di Ogilvy North America e global chairwoman of advertising

Devika Bulchandani, ceo di Ogilvy North America e global chairwoman of advertising

Annalisa Sala, global chief people officer di Gruppo Arcese

Annalisa Sala, global chief people officer di Gruppo Arcese

Angelo Colciago entra nel Cda di Radio Number One con delega alla supervisione del prodotto

Angelo Colciago entra nel Cda di Radio Number One con delega alla supervisione del prodotto