EXPO: AL VIA TAVOLI TEMATICI PER FACILITARE RUOLO IMPRESE

EXPO: AL VIA TAVOLI TEMATICI PER FACILITARE RUOLO IMPRESE
(AGI) – Milano, 10 set. – La Camera di Commercio di Milano ha lanciato oggi i tavoli tematici Expo per le imprese: un’iniziativa per creare gruppi di lavoro settoriali che coinvolgano direttamente le categorie economiche a livello locale, nazionale e internazionale. L’iniziativa e’ stata presentata questa mattina ai piu’ importanti rappresentanti delle associazioni di categoria del sistema produttivo lombardo, tra cui il presidente di Assolombarda, Alberto Meomartini; presenti anche il sindaco di Milano, Letizia Moratti, il presidente della Provincia, Guido Podesta’, e il presidente di Expo 2015, Diana Bracco. L’obiettivo dei tavoli e’ raccogliere e rappresentare il punto di vista di tutte le categorie economiche sui principali temi legati all’evento Expo per rilevare e valorizzare il contributo del sistema imprenditoriale, offrendo le informazioni necessarie alle imprese per partecipare da protagoniste alle opportunita’ che l’Esposizione Universale offrira’ nei prossimi anni. “E’ fortunato il Paese che ha l’Expo in un momento di crisi come questo”, ha detto Bruno Ermolli, presidente di Promos; il sindaco di Milano ha sottolineato l’importanza di “condividere con le imprese le opportunita’ di investimento nei progetti che mano a mano si svilupperanno”.

EXPO: AL VIA TAVOLI TEMATICI PER FACILITARE RUOLO IMPRESE (2)
(AGI) – Milano, 10 set. – I macro settori individuati, che saranno raccordati con le attivita’ realizzate dalla societa’ di gestione e dagli enti locali, comprenderanno dall’accoglienza alle infrastrutture, dalla mobilita’ all’agroalimentare, dalla salute all’arte arte alla cultura e ai servizi. La sintesi dei contenuti emersi durante i lavori sara’ raccolta in un Libro Bianco per l’Expo, realizzato dalla Camera di Commercio di Milano con le associazioni di categoria, che sara’ consegnato al Commissario Straordinario Expo 2015 e al Consiglio di Expo 2015. “Expo sara’ uno straordinario motore di sviluppo – ha dichiarato Carlo Sangalli, Presidente della Camera di commercio di Milano – a partire da un indotto previsto di 34 miliardi di euro, solo a Milano, che potra’ crescere grazie al coinvolgimento diretto del mondo imprenditoriale e al superamento della crisi economica. Gia’ oggi una impresa su dieci e’ disposta a investire e dunque crede nell’Esposizione Universale: e’ necessario – ha concluso -un maggior livello di coinvolgimento”. “La riunione di oggi – ha commentato Diana Bracco – e’ importantissima perche’ rende operativa l’unita’ di progetto Expo 2015. E’ essenziale avviare al piu’ presto una piattaforma informativa che garantisca massima trasparenza, organicita’ e univocita’ delle informazioni e completezza nella comunicazione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari