FACEBOOK: IN SVIZZERA BLOCCATO AI DIPENDENTI PUBBLICI

FACEBOOK: IN SVIZZERA BLOCCATO AI DIPENDENTI PUBBLICI

(ANSA-AFP) – GINEVRA, 10 SET – I funzionari governativi perdono tempo su Facebook e l’amministrazione blocca l’accesso al sito. E’ quello che succederà  dalla prossima settimana in Svizzera. Lo si legge in un comunicato ufficiale, che specifica i margini dell’intervento repressivo: se “un collaboratore avrà  bisogno di accedervi per ragioni professionali potrà  fare richiesta di deroga”. Dei sette ministeri svizzeri, solo gli Esteri non hanno adottato questa misura drastica. “All’inizio del 2009 le inchieste dell’Ufficio federale per l’informatica e le telecomunicazioni hanno segnalato che Facebook è il secondo sito più visitato dai computer dell’amministrazione federale” si legge nel documento. A maggio i funzionari pubblici svizzeri erano stati invitati “a moderare l’utilizzo privato di Internet, e specialmente di Facebook”. Dopo il richiamo i funzionari avevano diminuito l’uso privato della Rete, ma Facebook è rimasto “il quarto sito più visitato” e “in gran parte dei ministeri la quantità  di dati scambiati su Facebook è ancora aumentato” denunciano i responsabili dell’amministrazione svizzera. Da qui la decisione di risolvere il problema oscurando direttamente il social network.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti