Euronews diventa un po’ ‘turca’: Canale TRT parteciperà  con 15,7% Direttore generale stazione TRT: aiuterà  adesione Ankara nell’Ue

Apc-Euronews diventa un po’ ‘turca’: Canale TRT parteciperà  con 15,7%
Direttore generale stazione TRT: aiuterà  adesione Ankara nell’Ue

Roma, 10 set. (Apcom-Nuova Europa) – Euronews diventa un po’ ‘turca’. Il noto canale televisivo multilingue europeo ha infatti annunciato di aver raggiunto un accordo con il canale Radio-Tv turco (TRT), che diventa così il quarto maggior azionista con il 15,7%.

L’accordo prelude al lancio della versione in lingua turca dei programmi televisivi di Euronews a partire da gennaio 2010.
La versione turca, al pari di quella inglese, araba, francese, tedesca, italiana, portoghese, russa e spagnola, verrà  trasmessa 24 ore al giorno.

Fra gli altri azionisti di Euronews ci sono la francese France Télévisions con il 25,37%, la RAI con il 22,84%, e la tedesca RTR con il 16,94%. “Siamo felici di dare il benvenuto alla TRT e di lavorare con un partner così prestigioso, che ci permetterà  di espandere la distribuzione e l’audience del nostro canale a tutta l’area turcofona”, ha spiegato Philippe Cayla, Chairman del Consiglio esecutivo di Euronews.

“Sono certo che questa partnership non solo contribuirà  all’adesione della Turchia nell’Ue, ma aiuterà  a coprire più notizie e a promuovere il nostro Paese”, ha commentato Ibrahim Sahin, Direttore generale della TRT.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari