Rai/ Geronimo Stilton diventa cartone animato e approda su Raidue

Rai/ Geronimo Stilton diventa cartone animato e approda su Raidue

Il topo giornalista dal 15/9 ogni martedì e giovedì alle 7.25

Roma, 11 set. (Apcom) – Geronimo Stilton diventa un cartone animato e approda su Raidue. E’ stato lo stesso topo giornalista più famoso del mondo a presentare oggi nella sede Rai di Viale Mazzini la serie che andrà  in onda martedì e giovedì intorno alle 7.25, a partire dal 15 settembre, all’interno del contenitore mattutino ‘Cartoon Flakes’. “Mi emoziona essere diventato protagonista di un cartone animato – ha dichiarato Stilton davanti agli alunni della scuola elementare ‘Villa Flaminia’ di Roma – quando i produttori me lo hanno fatto vedere mi sono stupito di essere in tv”.
Ventisei episodi di 22 minuti – prodotti da Atlantica Entertainment e MoonScoop Group, con la partecipazione di Rai Fiction e la televisione francese M6 – che si ispirano all’omonima collana di libri per bambini pubblicata in Italia da Edizioni Piemme e divenuta in pochi anni un successo mondiale.
Rai/ Geronimo Stilton diventa un cartone animato e approda… -2-

La serie trasmessa all’interno del contenitore ‘Cartoon Flakes’

Roma, 11 set. (Apcom) – “La serie animata dimostra che il servizio pubblico significa che le risorse economiche vengono investite in produzioni creative italiane. Se da grandi prendete la decisione di fare cartoni animati come lavoro – ha dichiarato Luca Milano, responsabile cartoni animati Rai Fiction, rivolgendosi ai bambini presenti – sappiate che l’azienda pubblica aiuta, non soltanto a livello assistenziale, ma anche in termini di progetti”. In merito a Geronimo Stilton, Milano spiega: “Il personaggio è nato dieci anni fa, ma è gia popolarissimo. E’ il personaggio letterario italiano più noto del terzo millennio. Quando tre anni fa abbiamo incontrato Atlantyca c’è stata una forte attenzione su tutta la produzione per arrivare a una serie di grande qualità . La serie diretta da Guy Vasilovich – prosegue – è educativa: invita alla lettura, educa al gusto, al linguaggio curato e alla fantasia pura. Un invito all’avventura e alla scoperta del mondo. Ringrazio Elisabetta Dami, autrice di Stilton, che ha permesso che i suoi libri fossero trasformati in cartone animato”.

“Stilton sarà  trasmesso all’interno della collocazione storica della seconda rete dedicata ai cartoni animati che è ‘Cartoon Flakes’. Ci fa piacere avere Stilton nella nostra programmazione – sottolinea Claudia Sasso, responsabile settore cartoni animati di Raidue – perché è un personaggio di una popolarità  mondiale. E soprattutto cambia il modo in cui è stata strutturata la serie animata. Prima della sigla infatti ci sarà  una piccola presentazione che introduce alla puntata che seguirà  dopo la sigla. Quindi un inizio moderno per poi vedere una puntata classica. Geronimo Stilton ci piace e piace ai bambini perché rappresenta l’antieroe. Si presenta con le sue paure che poi, al momento opportuno, affronta con coraggio. E questo è anche un modo per proporre dei valori chiari, rassicuranti. Rainet, da oggi, ha inoltre predisposto un link alla serie di Geronimo Stiltonu sul sito ww.junior.rai.it”.

“Produrre i cartoni di Geronimo Stilton è stata una grande sfida fin dall’inizio. Il suo successo nel mondo dell’editoria per ragazzi da una parte ci ha aiutato, ma dall’altra ci spaventava.
Non dovevamo deludere i lettori affezionati del topo giornalista – spiega Caterina Vacchi, produttore esecutivo della serie per Atlantica Entertainment – dovevamo rispettare le caratteristiche originali, ma allo stesso tempo apportare qualcosa di nuovo e così Geronimo Stilton ha indossato le lenti a contatto, la sorella Tea ha cambiato look, il nipote Benjamin è cresciuto”.
“Anche dal punto di vista artistico – aggiunge Niccolò Sacchi, Supervising Producer di Atlantica Entertainment – è stata un’impresa molto impegnativa, alla ricerca sempre della massima qualità  su ogni aspetto produttivo, in modo particolare sull’animazione. Abbiamo prestato particolare attenzione alla recitazione dei personaggi e alla loro espressività , ottenendo una tipologia di animazione non comune in una serie televisiva e molto vicina ad un lungometraggio. I nostri personaggi escono dallo schermo e ‘parlano’ direttamente ai ragazzi in modo forte ed emozionante”.

Non si esclude una seconda serie: “Ci stiamo pensando seriamente e siamo fiduciosi”, dice Luca Milano che risponde anche alla eventualità  di una serie animata sul classico ‘Il Piccolo Principe’, di cui Atlantyca gestisce la vendita dei diritti in Italia: “Stiamo lavorando su una serie tv franco-italo-tedesca-giapponese destinata a Raitre tra circa un anno e mezzo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi