LIBRI: AL VIA ‘PORDENONELEGGE.IT’ CON 160 EVENTI E PULITZER

SPE:LIBRI
2009-09-12 13:50
LIBRI: AL VIA ‘PORDENONELEGGE.IT’ CON 160 EVENTI E PULITZER
PORDENONE
(ANSA) – PORDENONE, 12 SET – Centosessanta eventi in 34 location del centro storico della città  in cinque giorni: è la decima edizione Pordenonelegge.it, il Festival del libro con gli autori, in programma a Pordenone dal 16 al 20 settembre. Il Festival, presentato stamani, prevede la manifestazione ufficiale di apertura venerdì 18, al teatro Verdi, con la vincitrice del Premio Campiello, Margaret Mazzantini, intervistata dal giornalista Toni Capuozzo. Numerose le anteprime in programma, da quella del premio Pulitzer 2009 Elizabeth Strout a quelle di David Lodge, Amin Maalouf, Marida Lombardo Pijola, Carole Martinez, Francesco Carofiglio, Jostein Gaarder, Torben Guldberg, Valeria Della Valle, Pietro Spirito, Lawrence Osborne, Antonio Riccardi, Fred Pearce, Sebastiano Mondadori. Vi è molta attesa anche per la presentazione dei “Verbali di Hitler”, in prima assoluta in Italia. Tra gli ospiti di rilievo vi sono lo scrittore israeliano Abraham Yehoshua, il vincitore del premio Strega 2009, Tiziano Scarpa, e i filosofi Slavoj Zi ek e Peter Sloterdjik. Nelle “riflessioni sul nostro tempo”, spiccano gli interventi di Beppe Severgnini, Fabio Geda, Marida Lombardo Pijola, Massimo Cirri, Paolo Flores D’Arcais, Beppino Englaro, Lucio Caracciolo, Edward Luttwak, Walter Siti, Lawrence Osborne e Dario Voltolini. In programma, inoltre, incontri con Elio (senza le Storie tese), Mauro Corona, Giorgio Faletti e Daria Bignardi e dibattiti su temi di scienza, teatro, filosofia contemporanea e linguaggi dei nuovi media. (ANSA).
YT8-DF/ S0B S41 QBXK

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)