Rai/ Monaco: Perché Garimberti e consiglieri Pd non si dimettono? “Opposizione miope, si è acconciata a occupare strapuntini”

Apc-Rai/ Monaco: Perché Garimberti e consiglieri Pd non si dimettono?
“Opposizione miope, si è acconciata a occupare strapuntini”

Roma, 15 set. (Apcom) – Malumori nel Pd per il ruolo svolto dalle componenti di opposizione nel consiglio di amministrazione della Rai. Franco Monaco, ‘ulivista’ del Pd, attacca in una nota il gruppo dirigente: “Domando: ma che ci stanno a fare il presidente e i membri del cda Rai non agli ordini del premier? Si contentano delle rimostranze di rito? Come non comprendere di essere funzionali e serventi al dispotismo del premier?”.
Seconco Monaco “l’opposizione sconta la miopia di essersi acconciata a occupare strapuntini inutili assegnati a uomini inutili nel quadro della legge Gasparri confezionata in casa Mediaset. Perché non farla finita con dimissioni chiarificatrici?
Il Pd per primo paga i suoi errori: Veltroni propose la ‘rivoluzione’ dell’amministratore unico salvo imporre il proprio uomo nel cda Rai il giorno stesso delle sue dimissioni da segretario Pd. Solo ponendo atti forti – conclude – si può partecipare con le carte in regola alla manifestazione del 19”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo