TV: SCORIE, TORNA PROGRAMMA CHE PRENDE IN GIRO TELEVISIONE

SPE:TV
2009-09-15 14:18
TV: SCORIE, TORNA PROGRAMMA CHE PRENDE IN GIRO TELEVISIONE
SU RAIDUE QUINTA EDIZIONE CON ELENA DI CIOCCIO
MILANO
(ANSA) – MILANO, 15 SET – Il programma che prende in giro la televisione, Scorie, torna da domani su Raidue con la nuova conduzione affidata a Elena Di Cioccio. In onda dopo la mezzanotte, in diretta, per undici settimane Scorie mostrerà  il dietro le quinte della tv, tra gag involontarie, interviste improbabili, con una virata anche tra le immagini più pazze che girano su Internet. “E’ un programma che rientra e rafforza la cifra stilistica di Raidue – ha detto il capostruttura Vincenzo Inserra nella conferenza stampa di presentazione, oggi a Milano -. Tra le nostre proposte è sicuramente una di quelle più irriverenti”. Realizzato nello studio M2 del Centro di produzione Rai di via Mecenate a Milana, Scorie si affida anche ad alcuni comici, come la new entry, Claudio Lauretta, che nella puntata di domani sera si presenterà  nelle vesti di Adriano Celentano e di Carlo Acelotti. Rocco Tanica si occuperà  della rassegna stampa, Massimo Bagnato dello sport, Brenda Lodigiani entrerà  all’Eliseo nei panni di Bruna Bruni. “Sono molto emozionata di questa esperienza – ha detto la neoconduttrice Di Cioccio – Per me Scorie è come una famiglia”. Regia di Rinaldo Gaspari, il programma è scritto, tra gli altri, da Andrea Boin, Fabio Di Iorio, Daio Tajetta, Fabrizio Biggio. (ANSA).
AA/ S42 S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi