Rai/Floris: Ballarò è libero,io giornalista non faccio propaganda

Apc-Rai/Floris: Ballarò è libero,io giornalista non faccio propaganda

No trasmissioni contro Berlusconi,ma neanche a favore di qualcuno

Roma, 15 set. (Apcom) – ‘Ballarò è “una trasmissione della Rai”, quindi “libera”. “Sono un giornalista. Non faccio trasmissioni contro nessuno, neanche contro Berlusconi. Non sono disposto naturalmente neanche a farle a favore di qualcuno”. Lo precisa, in una nota, Giovanni Floris, dopo che durante ‘Porta a porta’ Piero Sansonetti ha affermato che ‘Ballarò’ è ‘una trasmissione del Pd’. “Faccio domande e propongo inchieste, non mi piacciono – ci tiene a chiarire il conduttore della trasmissione di Raitre – gli attacchi pregiudiziali nè la propaganda. Ballarò non è una trasmissione di partito, di nessun partito. E’ una trasmissione della Rai, quindi per me questo significa che Ballarò è una trasmissione libera”.

Apc-Rai/ Floris: Ballarò è libero, io giornalista non faccio… -2-
Anche per Berlusconi è ‘trasmissione contro di noi’

Roma, 15 set. (Apcom) – Durante la puntata di ‘Porta a porta’, è stato anche il presidente del Consiglio a chiamare in causa la trasmissione di Floris: Berlusconi ha indicato ‘Ballarò’ tra i programmi “contro” il governo, assieme a ‘Report’ e ‘Annozero’.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi