Andrea Messa, amministratore delegato di The Name Espaà±a

Da settembre, Andrea Messa è stato designato amministratore delegato di The Name Espaà±a, l’agenzia spagnola di Flumen Communications Companies.
Il manager, che già  si stava occupando dello sviluppo di Flumen nella Penisola Iberica, assume l’incarico a pochi giorni dalla nomina di Carlos Anuncibay alla direzione creativa europea di The Name. Il gruppo guidato da Paolo Torchetti mette così a segno un altro colpo nell’ambito del processo di espansione internazionale.
Andrea Messa, milanese, 50 anni, opera nel mondo della comunicazione da 25 anni e ha lavorato per alcune fra le principali agenzie mondiali come Jwt, McCann Erickson e Publicis. Per Andrea Messa quello in Spagna rappresenta un ritorno. Fra il 2000 e il 2004, infatti, il manager ha ricoperto il ruolo di direttore di McCann Erickson Barcellona.
Nel suo percorso professionale ha gestito lo sviluppo di efficaci piani di comunicazione per aziende multinazionali come Unilever, Kraft, Nestlé, Benckiser, Opel, Renault, Ups, e Martini.
Negli ultimi 12 anni, in particolare, ha maturato un’importante esperienza internazionale fra Germania, Spagna, Inghilterra e Turchia e più recentemente negli Emirati Arabi Uniti. Arrivato a Dubai nel 2006, in qualità  di vice president & regional business director di McCann Worldgroup, Andrea Messa si è occupato della gestione e coordinamento del cliente Nestlé in tutto il Medio Oriente e il Nord Africa.
Intanto, negli stessi giorni, a guidare il team creativo di The Name Espaà±a è stata chiamata Pepa Rojo, che fa il suo ingresso in agenzia con la carica di direttore creativo esecutivo.
Pepa Rojo viene da una significativa esperienza in Tribal Ddb, dove ricopriva il ruolo di direttore creativo della sede di Madrid. Nata come copywriter, ha lavorato in importanti gruppi internazionali come Young & Rubicam e McCann Erickson, maturando competenze sia nell’advertising classico che nella comunicazione digitale.
<<The Name Espaà±a rappresenta un’effettiva novità  sul mercato spagnolo – spiega Andrea Messa. – Il nostro approccio, con il suo modello di reale integrazione fra le diverse discipline della comunicazione, risponde in modo efficace e innovativo alle esigenze di business dei clienti. Per questo riteniamo che ci sia per noi uno spazio molto interessante di crescita. E i primi incontri con le aziende spagnole ci stanno confortando in questo senso>>.
The Name – sottolinea Paolo Torchetti – è la “international ideas factory” di Flumen. Un’agenzia, che funge da laboratorio creativo, assemblando e contaminando linguaggi e discipline diverse, mettendo a fattor comune la cultura latina con quella anglosassone e integrando i codici dell’advertising con quelli di tutti gli altri ambiti della comunicazione, in particolare con i più innovativi come quelli del digitale e dell’unconventional. Un progetto che non può che ruotare intorno a professionisti di respiro internazionale come Andrea e Carlos>>.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Flavio Ghiringhelli, presidente dell’IBAR

Flavio Ghiringhelli, presidente dell’IBAR

Mario Marzullo, alla guida di Contents Media

Mario Marzullo, alla guida di Contents Media

Nicola Antonacci, presidente di Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald Italia

Nicola Antonacci, presidente di Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald Italia