RAI: LIOFREDI, CONTRATTI ANNOZERO FIRMATI TRANNE TRAVAGLIO

SPE:RAI
2009-09-16 14:57
RAI: LIOFREDI, CONTRATTI ANNOZERO FIRMATI TRANNE TRAVAGLIO
MILANO
(ANSA) – MILANO, 16 SET – Annozero partirà  il 24 settembre e da oggi è in onda lo spot per pubblicizzare la trasmissione di Michele Santoro. Il direttore di Raidue Massimo Liofredi lo ha annunciato oggi, dopo le polemiche dei giorni scorsi, sottolineando che “i contratti sono stati firmati già  da parecchi giorni, tutti quanti tranne quello di Marco Travaglio che sarà  esaminato dal consiglio di amministrazione”. Dei contenuti della trasmissione non ha detto nulla. “Parte – ha annunciato – il 24 e ci sarà  una regolare conferenza stampa il 22”. Sull’ipotesi di avere un opinionista di destra e uno di sinistra, il direttore ha detto che deve “ancora parlare con Santoro. Comunque – ha spiegato – ho cercato di metterlo in condizione di poter lavorare e mettere insieme una produzione estremamente complessa. Annozero è una corazzata, non è una trasmissione semplice. Quello che ho potuto fare è stato mettermi in moto appena sono stato in grado di poterlo fare”. “Per tutto ciò che riguarda Santoro mi consulto con il direttore generale – ha aggiunto – come ha fatto il mio predecessore nel passato, né più né meno”. “Credo che stiamo andando abbastanza bene – ha concluso -. Santoro chiederà  delle cose, io ne chiederò delle altre e si troverà  un punto d’incontro. D’altronde la mediazione è fondamentale”.(ANSA).
MF/ S0A QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi