Apc-Tlc/ Al via seconda edizione di Romaeurope Webfactory Collaborazione tra Telecom Italia e Fondazione Romaeuropa

Condividi

Apc-Tlc/ Al via seconda edizione di Romaeurope Webfactory
Collaborazione tra Telecom Italia e Fondazione Romaeuropa

Roma, 16 set. (Apcom) – Prende il via la seconda edizione di Romaeuropa Webfactory, il laboratorio virtuale nato dalla collaborazione tra Fondazione Romaeuropa e Telecom Italia. Dopo il successo riscosso dalla prima edizione e la premiazione dei vincitori, la community di artisti più attivi del web riprende la sua attività  e lancia quattro nuovi concorsi aperti a tutti i creativi d’Italia.

Dal 30 settembre fino al 2 marzo – informa una nota di Telecom Italia e Fondazione Romaeuropa – sarà  possibile proporre un’opera a tema libero per una delle quattro sezioni Video Art per l’espressività  artistica applicata al video, Music@ per la musica elettronica e i suoni digitali, 100words per la scrittura innovativa, e Spot per la creatività  pubblicitaria. Ciascuna area sarà  coordinata da un artista, un critico o un esperto che seguirà  il concorso come tutor: Video Art si avvarrà  dell’esperienza di Giuseppe La Spada, artista digitale vincitore del prestigioso Webby Awards, Music@ di Fennesz, virtuoso dell’elettronica celebre per le sue collaborazioni con Ryuichi Sakamoto, 100 words della Scuola Holden, la scuola di scrittura e storytelling fondata da Alessandro Baricco, e Spot di TheBlogTV, la factory specializzata nella produzione di programmi televisivi e advertising user generated. Inoltre quest’anno ci saranno due guide d’eccezione: per la sezione Video Art, Anna Mattirolo, direttore del Maxxi Arte, e per Music@ Carlo Antonelli – direttore di Rolling Stones – che coinvolgerà  i big della musica nominandoli a sorpresa “tutor per un giorno”.

Dal 12 marzo al 15 aprile sarà  la volta della seconda fase del concorso, a cui accederanno i 30 finalisti di ciascuna categoria.
I creativi selezionati per Video Art, Music@, e 100 words dovranno cimentarsi in un “mash up” creando un’opera originale a partire rispettivamente da un’opera di video arte, un brano di musica e un “set” di parole messi loro a disposizione dai tutor.
Gli artisti della sezione Spot saranno invece chiamati a produrre il nuovo trailer per la REWF.

In palio il premio finale di 5.000 euro in gettoni d’oro e la partecipazione alla prossima edizione del Romaeuropa Festival, in programma per l’autunno 2010. A decretare i vincitori della prima fase del concorso sarà  il voto della giuria popolare, espresso da tutti gli iscritti alla community online, mentre la giuria di qualità , costituita dai tutor di ciascuna area, nominerà  i vincitori della fase finale.

Tra le novità  del concorso di quest’anno, l’adozione di licenze Creative Commons, che permetteranno a tutti gli autori di decidere il livello di diffusione e condivisione applicabile alle opere presentate, e la partnership con BeatPick, che metterà  a disposizione dei creativi numerosi brani di cui servirsi gratuitamente per la realizzazione dei propri lavori.

Inoltre la piattaforma di Romaeuropa Webfactory si presenta completamente rinnovata, nel design e nelle funzionalità ; un restyling pensato per favorire una maggiore interazione tra utenti e curatori, e tra gli stessi membri della community. La nuova sezione “Open Space”, ad esempio, ospiterà  i contributi non solo di artisti e creativi ma anche di tutti gli appassionati d’arte iscritti alla community, che potranno pubblicare articoli e commenti.

Sempre più frequente sarà  infine la partecipazione di Romaeuropa Webfactory a manifestazioni e festival in tutta Italia, come già  accaduto di recente presso il Circuito Off della Mostra del Cinema di Venezia, Perse visioni di Polignano a mare e Dance City di Foligno. Per le prossime settimane è già  prevista la partecipazione al Move Festival di Firenze e al Free Shout di Prato.

Romaeuropa Webfactory opera grazie alla collaborazione tra Fondazione Romaeuropa, attiva nell’ambito culturale e artistico e organizzatrice del Festival Romaeuropa in programma in autunno nella Capitale, e Telecom Italia, impegnata nello sviluppo della tecnologia e nella diffusione della cultura digitale nel nostro Paese.