AVVENIRE

In tilt il sito web dell’Avvenire, nel pomeriggio del 3 settembre, subito dopo l’annuncio delle dimissioni del direttore Dino Boffo, prima vittima della campagna ‘antimoralisti’ del Giornale: troppi gli utenti che cercavano di connettersi per cercare notizie sull’affaire. Del blackout hanno beneficiato gli altri quotidiani on line: alle 15 l’articolo di Corriere.it sulle dimissioni di Boffo aveva già  raccolto 84 commenti di lettori, quello del Messaggero 55 commenti; meno attivi i lettori del Giornale (21 commenti) e quelli di Libero (solo 2). L’Unità  e Il Manifesto non davano la notizia; Repubblica.it sì, ma non si poteva commentare.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

LIQUIDA

LIQUIDA

IO DONNA

IO DONNA

ANSA

ANSA