BERLUSCONI: C. CATTOLICA, POLITICA DOMINATA DA SCONTRO MEDIA MENTRE FAMIGLIE E PAESE IN CRISI;ALLARME CORRUZIONE NEL PUBBLICO

BERLUSCONI: C. CATTOLICA, POLITICA DOMINATA DA SCONTRO MEDIA
MENTRE FAMIGLIE E PAESE IN CRISI;ALLARME CORRUZIONE NEL PUBBLICO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 17 SET – La situazione politica italiana è dominata da alcuni mesi “dallo scontro tra il quotidiano La Repubblica e il presidente del Consiglio”, “anziché dall’esame dei problemi angoscianti di quelle famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese e sono costrette a rivolgersi anche alle strutture territoriali cattoliche per far fronte ai bisogni alimentari essenziali”, scrive il settimanale dei gesuiti Civiltà  Cattolica sull’ultimo numero. La nota politica di questa settimana parla di un “autunno difficile”, che promette di far seguito all’estate degli scontri mediatici, incluso quello tra il Giornale di Feltri e l’ex direttore di Avvenire, Dino Boffo, il quale, scrive Civiltà  Cattolica “dopo aver smentito nettamente quanto è stato scritto da Feltri” si è dimesso “per cercare di far diminuire la tensione”. Intanto, Civiltà  cattolica lancia un allarme per “la crescita della corruzione, soprattutto nel settore pubblico”, denuncia una vera e propria compravendita di poltrone, e accusa i partiti, senza distinzione, di venir meno ad uno dei loro compiti principali, “cioé la selezione della classe politica”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari