TV: EMMY; ’30 ROCK’ PER COMMEDIA, VINCE ANCHE ‘MAD MEN’

TV: EMMY; ’30 ROCK’ PER COMMEDIA, VINCE ANCHE ‘MAD MEN’
NEW YORK
(ANSA) – NEW YORK, 21 SET – La parodia della televisione ’30 Rock’ ha sbaragliato i premi Emmy, l’equivalente degli Oscar della televisione. la serie creata da Tina Fey ha vinto per il terzo anno consecutivo il premio per la miglior commedia, mentre il protagonista del serial Alec Baldwin si è aggiudicato il premio come miglior attore comico per il secondo anno di seguito. L’attrice australiana Toni Collette ha vinto come miglior attrice comica nell’edizione 2009, la 61/a della storia dei premi. Collette ha battuto la favorita Fey, creatrice e star di ’30 Rock’ che era arrivato all’appuntamento degli Emmy con ben 22 nominations, come miglior attrice comica per il suo ruolo in ‘United States of Tara’ in onda su Showtime. Alla Fey era andato nei giorni scorsi un premio speciale per l’imitazione della candidata alla vicepresidenza Sarah Palin nel programma satirico Saturday Night Live. Ai blocchi di partenza con 16 nominations, il serial cult ‘Mad Men’ sui pubblicitari di Madison Avenue negli anni Sessanta, ha fatto il bis del 2008 con un Emmy nella categoria dei serial drammatico e della sceneggiatura. Glen Close ha vinto come attrice drammatica per ‘Damages’ Nel settore dei reality, ‘Amazing Race’ della Cbs ha conquistato un Emmy per il settimo anno consecutivo battendo i rivali ‘American Idol’, ‘Dancing with the Stars’, ‘Top Chef’ e ‘Project Runway’. Con un premio alla regia per Rob Holcomb, gli Emmy hanno dato anche un nostalgico addio a ‘ER’, il dramma dei pronto soccorso della Nbc che ha lanciato George Clooney e che in maggio ha chiuso i battenti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi