TV: MAZZA, A DOMENICA IN ANCHE TALK SHOW CON VALERIA MARINI L’EREDITA’ CON CONTI ANCHE LA DOMENICA

TV: MAZZA, A DOMENICA IN ANCHE TALK SHOW CON VALERIA MARINI
L’EREDITA’ CON CONTI ANCHE LA DOMENICA
ROMA
(ANSA) – ROMA, 21 SET – Un talk show declinato al femminile con una padrona di casa d’eccezione, Valeria Marini. E’ l’idea di Raiuno per un’inedita Domenica in che però, come assicura su Tv Sorrisi e Canzoni in edicola domani il direttore di rete Mauro Mazza, è ancora un cantiere aperto in vista del debutto della 34a edizione il 4 ottobre. “Per Valeria Marini abbiamo pensato a uno spazio all’interno del programma condotto da Pippo Baudo” annuncia Mazza. “Una sorta di salotto tv dove chiacchierare tra donne o, se si vuole, il classico té con pasticcini del pomeriggio”. All’ufficialità  manca ancora la firma. Nella rinnovata Domenica in, Massimo Giletti sarà  il primo a scendere in campo alle 14 con la sua Arena, allungata di mezz’ora. Da lui raccoglierà  il testimone Pippo Baudo con la sua Domenica in Sette Giorni, nel quale saranno protagonisti tanti giovani di talento. Infine, L’Eredità  di Carlo Conti confermata anche nel preserale dell’unico giorno in cui finora non andava in onda. I protagonisti, secondo Sorrisi e Canzoni tv, sono più cauti: la Marini si limita a far sapere che l’argomento è top secret e dice di non potere né smentire né confermare. Anche Baudo è di poche parole: ancora non abbiamo chiuso niente, stiamo lavorando a un programma nuovo con la mia impronta personale.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi