BERLUSCONI: EL PAIS, ITALIA INIZIA PREPARARE GIORNO DOPO

BERLUSCONI: EL PAIS, ITALIA INIZIA PREPARARE GIORNO DOPO
MADRID
(ANSA) – MADRID, 20 SET – “L’Italia inizia a preparare il ‘giorno dopo’ di Berlusconi” titola oggi El Pais in un lunga corrispondenza da Roma in cui si afferma “che il declino di Berlusconi sia evidente, non ne dubita nessuno, in Italia e soprattutto fuori”. Il servizio è affiancato da un’intervista a Dario Fo, premio Nobel per la letteratura, intitolata: “Ha perso il senso della misura, è un caso clinico”. Il corrispondente del Pais ha anche raccolto l’opinione del presidente dell’Ansa Giulio Anselmi, secondo il quale ” la fase finale del berlusconismo è cominciata” ed “i sondaggi mostrano che l’idillio con gli italiani si è sgonfiato”. “Il problema – aggiunge Anselmi – è che nessuno può dire quanto durerà  questa fase”. El Pais rileva poi che da ottobre 2008 Berlusconi ha perso 21 punti nei sondaggi ed osserva che “gli elettori chiesero alle urne stabilità  e sembra che ora si sentano traditi per l’acuta divisione che si è aperta nella destra, soprattutto a causa degli attacchi del Giornale, il quotidiano della famiglia Berlusconi, contro i critici che in teoria gli sarebbero più vicini ” come l’ex direttore di Avvenire Dino Boffo e Gianfranco Fini. “La sensibilità  degli italiani verso la libertà  di stampa – dice ancora Anselmi – è sempre stata scarsa, però oggi stiamo vivendo la situazione di maggiore tensione che io ricordì: se i suoi attacchi contro la stampa avessero avuto luogo negli Usa o in Inghilterra ci sarebbe stata una rivoluzione”. “Nello stesso tempo non c’é una alternativa chiara di governo né nel suo partito né nell’opposizione e questo fa pensare – osserva infine Anselmi – che se non avrà  nuovi problemi personali, Berlusconi porterà  a termine la legislatura”. L’Italia conclude El Pais “é un paese imprevedibile nel quale tutto può succedere”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo