CEI: BAGNASCO,CON ATTACCO A AVVENIRE COLPITA TUTTA LA CHIESA

CEI: BAGNASCO,CON ATTACCO A AVVENIRE COLPITA TUTTA LA CHIESA
(AGI) – CdV, 21 set. – Con parole misurate, il presidente della Cei, Angelo Bagnasco, e’ tornato a condannare oggi l’attacco del Giornale di Vittorio Feltri al direttore di Avvenire Dino Boffo, che in seguito a questo ha presentato le sue dimissioni. “E’ ancora vivo in noi – dice Bagnasco aprendo i lavori del Consiglio Episcopale Permanente – un passaggio amaro che, in quanto ingiustamente diretto ad una persona impegnata a dar voce pubblica alla nostra comunita’, ha finito per colpire un po’ tutti noi: la gravita’ dell’attacco non puo’ non essere ancora una volta stigmatizzata, come segno di un allarmante degrado di quel buon vivere civile che tanto desideriamo e a cui tutti dobbiamo tendere”. “La telefonata che il Santo Padre ha avuto la bonta’ di farmi, per raccogliere notizie e valutazioni sulla situazione contingente, e le parole di grande benevolenza che egli ha riservato al nostro impegno – confida il presidente della Cei agli altri porporati e presuli riuniti a Roma – ci hanno non poco confortato”. Ribadendo che “la Chiesa e’ in questo Paese una presenza costantemente leale e costruttiva che non puo’ essere coartata ne’ intimidita solo perche’ compie il proprio dovere”, in sintonia con l’invito pronunciato ieri dal Papa all’Angelus, a rinunciare ad ogni aggressivita’, nel suo intervento Bagnasco indica una linea di condotta (“che non va pero’ equivocata”) volta a non acuire le tensioni nel Paese e anche quelle che possono essersi create all’interno della comunita’ ecclesiale. “Seguendo la sapienza della Croce – afferma – liberi da interpretazioni estranee alla logica della Chiesa e nel rispetto delle persone, tutto acquista una prospettiva diversa, e le tribolazioni, che pur non cerchiamo, diventano il germe misterioso di salvezza e di bene gia’ in questa vita e poi per l’eternita’ “. “Siamo ben coscienti – scandisce – che gli altri, guardandoci, hanno il diritto di ricevere da noi, dal tessuto della nostra vita comunitaria, una testimonianza genuinamente cristiana. E anche quando i punti di vista possono essere legittimamente diversi, non possiamo comportarci in maniera triste, come quelli che non hanno speranza”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari