Apc-Cei/ ‘Giornale’: Bagnasco snobba gossip. ‘Avvenire’: Chiesa amica

Apc-Cei/ ‘Giornale’: Bagnasco snobba gossip. ‘Avvenire’: Chiesa amica

Il quotidiano di Feltri: “Non ha rinnovato solidarietà  a Boffo”

Roma, 22 set. (Apcom) – I due contendenti appaiono d’accordo. Il ‘Giornale’ e l”Avvenire’, protagonisti della battaglia agostana attorno a Dino Boffo – il direttore del quotidiano della Cei che si è dimesso in seguito agli attacchi del giornale di Feltri – non si discostano sensibilmente nella valutazione del discorso pronunciato ieri dal cardinale Angelo Bagnasco.

Differenze di accenti non mancano. Ma per il ‘Giornale’ “Bagnasco snobba il gossip: giudicare il governo sui fatti”. Per il quotidiano di proprietà  di Paolo Berlusconi, “il capo dei vescovi delude l’opposizione e non attacca l’esecutivo”. Poi una citazione di Bagnasco: “La Chiesa resta amica delle istituzioni anche quando critica”. Da qui parte ‘Avvenire’, il cui titolo di prima pagina è “Una Chiesa sempre amica”. (Analogo, peraltro, l”Osservatore romano uscito ieri pomeriggio con data odierna: “Una Chiesa amica annuncia la verità “). Il giornale dei vescovi sottolinea che il presidente della Cei ha messo in evidenza “la dignità  del paese e il suo malessere, i doveri della politica e quelli di chi assume un mandato politico” ed ha affrontato i temi etici “fuori da ogni logica mercantile”.

Bagnasco, ieri, non ha mai citato esplicitamente il nome di Dino Boffo, e il ‘Giornale’ oggi scrive: “Il cardianle non ha rinnovato solidarietà  a Dino Boffo”. ‘Avvenire’ ricorda il suo ex direttore, nell’editoriale affidato a Francesco D’Agostino, in questi termini: “Questa vicenda deve essere primariamente interpretata nella logica del ‘per crucem ad lucem’, incontrovertibile regola della vita cristiana e unica fonte di consolazione per chiunque sia colpito da un profondo – e immeritato – dolore. E’ l`ennesima prova che, quanto più i cristiani operano come luce e sale della terra, tanto più diventano ‘segno di contraddizione’. Meditiamo tutti su questo punto”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo