RAI: ANNOZERO; A BREVE INCONTRO CALABRO’-MASI SU TRAVAGLIO

RAI: ANNOZERO; A BREVE INCONTRO CALABRO’-MASI SU TRAVAGLIO
ROMA
(ANSA) – ROMA, 21 SET – Ci sarà  a breve un incontro tra il presidente dell’autorità  per le garanzie nelle comunicazioni, Corrado Calabrò, e il direttore generale della Rai, Mauro Masi. A quanto si apprende da fonti ben informate l’incontro è stato richiesto dallo stesso dg per discutere sulle diverse interpretazioni emerse nell’ultimo cda delal Rai sull’effettiva portata delle passate delibere dell’autorità  in merito alla vicenda Annozero-Travaglio.

RAI: ANNOZERO; A BREVE INCONTRO CALABRO’-MASI SU TRAVAGLIO (2)
ROMA
(ANSA) – ROMA, 21 SET – Si è parlato dello stop al contratto per Annozero di Marco Travaglio all’ultimo Cda della Rai del 17 settembre, mentre gli altri nodi intorno al programma, che torna in tv giovedì 24 settembre, andavano via via sciogliendosi, dopo il via libera alle troupe per le inchieste e la partenza dei contratti per la redazione e per Vauro e erano partiti gli spot di rete. A quanto si era appreso il direttore generale avrebbe espresso le sue perplessità  in merito all’assenza di contraddittorio nei confronti degli interventi di Travaglio durante il programma, anche alla luce dei pronunciamenti dell’Autorità  per le garanzie nelle comunicazioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi