Pdl/ Feltri: Non cambio la mia linea, nessuno può fermarmi

Apc-Pdl/ Feltri: Non cambio la mia linea, nessuno può fermarmi

Non penso che Berlusconi interverrà 

Roma, 23 set. (Apcom) – “Cambiare linea? Non se ne parla”.
Vittorio Feltri, in un’intervista al Sole24Ore si dice “più sereno che mai” dopo le indiscrezioni sul faccia a faccia tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini durante il quale il Presidente della Camere avrebbe chiesto di fermare gli attacchi del Giornale contro di lui: “Io sono un tipo poco controllabile financo da me stesso – spiega il direttore -. In ogni caso non penso che Silvio Berlusconi voglia intervenire sulla mia conduzione del giornale, non l’ha fatto in passato. Non penso che lo farà  in questa occasione”.

Feltri non crede davvero che Fini abbia chiesto la sua testa nell’incontro con il premier: “Mi sembra impossibile – dice – ma se fosse vero, questo dimostrerebbe che il presidente della Camera ha perso la sua di testa… E aggiunge “In ogni caso, quando mai avesse la reale intenzione di cacciarmi dalla direzione, non credo abbia la forza necessaria ad ottenere il suo obiettivo”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari