Rai/ Annozero riparte dai ‘Farabutti’, editoriale a Travaglio

Apc-*Rai/ Annozero riparte dai ‘Farabutti’, editoriale a Travaglio

Frranceschini e direttori testate fra gli ospiti

Roma, 23 set. (Apcom) – Titolo “I Farabutti”, editoriale di Marco Travaglio, vignette di Vauro. Dario Franceschini, Italo Bocchino, Enrico Mentana, Maurizio Belpietro fra gli ospiti E’ tutto pronto per la prima puntata della nuova serie di Annozero di giovedì prossimo e la redazione di Michele Santoro. Lo certifica il comunicato di presentazione diffuso dall’ufficio stampa della Rai che conferma la presenza di Travaglio come ediorialista, come voluto a ogni costo dalla trasmissione, e non come ospite, come avrebbe voluto la dirigenza della Rai.

“C’è un pericolo per la libertà  di espressione in Italia? Ci sono – si legge nel comunicato- domande proibite? Ci sono giornalisti indesiderati e trasmissioni all’indice? Si chiama “Farabutti” la prima puntata di Annozero che torna domani sera alle 21 su Raidue. Ospiti di Michele Santoro il segretario del Pd Dario Franceschini, il deputato del Pdl Italo Bocchino, il direttore di Libero Maurizio Belpietro, il direttore de L’Unità  Concita De Gregorio e il giornalista Enrico Mentana. I servizi di questa puntata sono realizzati da Corrado Formigli e Luca Bertazzoni.
Grande attesa per l’editoriale di Marco Travaglio e le vignette di Vauro.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi