CINEMA: SCELTO IL CAST PER FILM USA SU CREATORI FACEBOOK

CINEMA: SCELTO IL CAST PER FILM USA SU CREATORI FACEBOOK
ROMA
(ANSA) – ROMA, 24 SET – La Columbia Pictures e il regista David Fincher hanno scelto il cast principale di The Social Network, il film sulla nascita di Facebook scritto da Aaron Sorkin. Jesse Eisenberg sarà  Mark Zuckerberg, amministratore delegato di Facebook; Justin Timberlake avrà  il ruolo di Sean Parker, il cofondatore di Napster diventato presidente fondatore di Facebook mentre Andrew Garfield sarà  l’altro cofondatore di Facebook Eduardo Saverin, che ebbe un diverbio con Zuckerberg per questioni di soldi. Le riprese cominceranno il mese prossimo a Boston e si sposteranno successivamente a Los Angeles. La sceneggiatura è incentrata sull’evoluzione di Facebook, il social network creato nel 2004 nell’università  di Harvard, e racconterà  come ricchezza e successo cambiarono la vita dei compagni di corso che lo inventarono. Eisenberg, visto recentemente in Adventureland, si è aggiudicato il ruolo più importante, quello di Zuckerberg, proprio mentre la Columbia prepara l’uscita americana del suo ultimo film, Zombieland, prevista per il 2 ottobre. Sul fenomeno Facebook è uscito nel maggio scorso in Italia un instant movie dal titolo Feisbum, una commedia in 10 episodi diretti da altrettanti giovani registi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo