BERLUSCONI: MASI, VENIVA A PORTA A PORTA, NON POTEVAMO DIRE NO

BERLUSCONI: MASI, VENIVA A PORTA A PORTA, NON POTEVAMO DIRE NO
(AGI) – Roma, 24 set. – “La decisione di mandare in onda Porta a Porta al posto di Ballaro’ era maturata perche’ eravamo venuti a conoscenza della disponibilita’ del Premier Silvio Berlusconi a partecipare al programma in prima serata”. Lo ha detto il direttore generale della Rai, Mauro Masi, difendendo la scelta che sollevo’ numerose polemiche. “Si e’ trattato di una decisione adottata insieme alle strutture aziendali, della quale il direttore generale porta interamente la responsabilita’” ha detto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi