INTERNET: DUTTA, DA WEB 2.0 OPPORTUNITA’ DI UN POTERE DIFFUSO

INTERNET: DUTTA, DA WEB 2.0 OPPORTUNITA’ DI UN POTERE DIFFUSO
(ASCA) – Prato, 25 set – ”Il web 2.0 da’ a ciascuno di noi la possibilita’ di esprimere il proprio talento e la propria personalita’. E’ una tecnologia che diffonde e dissemina il potere. La sfida e’ come utilizzarlo in modo efficace e per fare bene”. Lo ha detto Soumitra Dutta, docente all’Institut Europeen d’Administration des affaires e membro del Wold Economic Forum, intervenendo a ‘Economia3′ il Forum organizzato a Prato dalla Regione Toscana. ”Le persone che oggi hanno dai 15 ai 22 anni che vivono nei paesi piu’ sviluppati – ha detto tra l’altro – non sanno nemmeno come sarebbe fatta la vita senza internet, senza le nuove tecnologie globali, aperte, trasparenti, interattive. E soprattutto rapidissime nella loro estensione. Il web 2.0 e’ una sorta di ondata globale che ci lancia una sfida. Abbiamo cercato di capire perche’ fino a poco tempo fa a livello aziendale l’uso di questa tecnologia fosse addirittura proibito. Perdita di produttivita’, ci veniva risposto, spreco di risorse, scarsa sicurezza. In realta’ ci siamo resi conto che l’introduzione delle nuove tecnologie comportava uno scontro di valori, in relazione all’indentita’ personale, allo status e alla fine al potere, cioe’ in relazione ad elementi centrali in tutte le organizzazioni”. Uno degli esempi portati da Dutta circa la maggiore possibilita’ di far emergere tramite il web le competenze ha riguardato il cosiddetto citizen journalism. ”Ma le nuove tecnologia e segnatamente il web 2.0 comportano anche un nuovo e maggiore grado di partecipazione, come si e’ realizzato, ad esempio nel corso della campagna elettorale del presidente Obama. La campagna ufficiale ha prodotto in tutto 2000 video, ma i sostenitori ne hanno creati e diffusi 440.000. Il potere – ha concluso Dutta – si sposta e deve essere sempre piu’ condiviso”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)