Informazione/ Marino aderisce ad appello ‘Diritto alla Rete’ Candidato segretario sostiene battaglia per libertà  stampa online

Apc-Informazione/ Marino aderisce ad appello ‘Diritto alla Rete’
Candidato segretario sostiene battaglia per libertà  stampa online

Roma, 26 set. (Apcom) – “Aderisco con convinzione all’appello (http://dirittoallarete.ning.com/) pubblicato in queste ore su Repubblica.it e promosso da ‘Diritto alla Rete’ in difesa della libertà  di informazione online. Un motivo che rafforza ancora di più l’importanza di partecipare numerosi alla manifestazione del 3 ottobre”. Lo annuncia Ignazio Marino, candidato segretario del Pd.

“La libertà  di informazione – sottolinea Marino – non ha confini di piattaforme ed è doveroso proteggere da interventi censori soprattutto gli ambienti dove scorre la comunicazione del futuro.
Nei giorni scorsi ho ricordato la necessità  di contrastare con fermezza tutti i tentativi di indebolire la libera espressione di idee in rete, a partire dal ddl Pecorella-Costa che si propone estendere le previsioni della legge sulla stampa (47/1948) ad ogni forma di pubblicazione presente su internet. L’appello fissa importanti punti per ogni futura iniziativa governativa o legislativa sul tema della Rete. Li condivido pienamente e mi impegno a portarli avanti con determinazione all’interno del Partito Democratico

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo