Giornalisti/Fnsi l’Alternativa:Casagit faccia chiarezza sui conti

Apc-Giornalisti/Fnsi l’Alternativa:Casagit faccia chiarezza sui conti
Non bastano le generiche rassicurazioni del presidente Cerrato

Roma, 29 set. (Apcom) – La componente sindacale Fnsi l`Alternativa, a tre mesi dall`insediamento del nuovo cda della Casagit, chiede agli amministratori della Cassa sanitaria dei giornalisti italiani di “esprimersi subito, pubblicamente e in dettaglio, sulla situazione dei conti della Casagit, che nel 2008 ha registrato un `buco` di oltre 4 milioni di euro”.

“A fronte del sacrificio imposto ai colleghi e alle famiglie con un esoso e iniquo contributo straordinario – viene sottolineato in una nota – non possono infatti bastare le generiche rassicurazioni del presidente Daniele Cerrato, che nella newsletter della Casagit parla di ‘primi importanti frutti’, di ‘pareggio in bilancio per il 2009’ e di ‘forte deficit nel 2010’.
Dov`è finita la `due diligence` sui conti di cui si era parlato?
Dove sono finite – prosegue la nota – le misure strutturali per riequilibrare il disavanzo? Dov`è la maggiore trasparenza promessa? Come si intende affrontare il problema del futuro squilibrio tra contributi e prestazioni? Domande che a dispetto del `nuovo corso` annunciato in campagna elettorale, rimangono ancora in attesa di risposta”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo