TELECOM: ASATI, FUORI TELEFONICA E DENTRO POSTE E FONDI

TELECOM: ASATI, FUORI TELEFONICA E DENTRO POSTE E FONDI
MILANO
(ANSA) – MILANO, 8 OTT – Telefonica fuori dal capitale di Telecom e al suo posto, attraverso un aumento di capitale di non meno di 10 miliardi di euro, potrebbero entrare nuovi soci. Lo propongono i piccoli azionisti di Telecom, riuniti nell’associazione Asati, secondo i quali reperire fondi non sarebbe un problema e i ‘cavalieri bianchi’ potrebbero essere “Poste, un grande fondo nazionale a carattere infrastrutturale, fondi previdenziali nazionali”. “L’aumento di capitale di 10 miliardi e l’uscita di Telefonica da Telco sono compatibili con l’individuazione di risorse economiche da parte di soggetti italiani, tenendo presente i valori attuali di borsa e quindi il valore di Telco, con un aumento di capitale di 10 miliardi per costituire una Telco2 che possiede il 26% di Telecom Italia. Per realizzare questo obiettivo occorre che i soci italiani di Telco sottoscrivano l’aumento di capitale con un importo di circa 1 miliardo e gli altri soggetti individuati precedentemente lo sottoscrivano per circa 2,7 miliardi di euro” spiega l’associazione in una nota.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci