IT: A FINE 2009 MERCATO ITALIANO -4,5%

IT: A FINE 2009 MERCATO ITALIANO -4,5%

MILANO (ITALPRESS) – Il mercato dell’IT italiano nel 2009 subisce un calo del -4,5% su base annua, con un volume complessivo di 20.863 milioni: e’ la performance peggiore dal 2001. Il dato e’ in linea con la media Ue, ma e’ sintomo di carenze strutturali del nostro sistema che rischiano di interferire con la futura ripresa.
Cosi’ l’Assintel Report 2009, la ricerca annuale sul mercato del software e servizi IT in Italia effettuata da Nextvalue per conto di Assintel.
Il dato piu’ negativo e’ quello del mercato dei Servizi IT, che rimane in valore assoluto quello piu’ consistente (9.379 milioni) e che segna una flessione del -6,3% (era del +1,6% lo scorso anno e +1,5% nel 2007). La carenza di nuovi progetti porta al deciso calo dell’area Sviluppo progetti e System Integration (-7,3%), cosi’ come dei Servizi professionali di Sviluppo e Manutenzione Software e della Formazione (-6,8%). In frenata anche l’Hardware: -5,1%, con un volume di 7.249 milioni. In controtendenza il Software, con 4.235 milioni e una lievissima crescita del +0,6% (rispetto al 3,8% dello scorso anno e al +3,4% del 2007), trainata dal Middleware (+4,0%). Giu’ i Software di sistema (-3,1%) e i Package Gestionali (-3,9%).
Piu’ sostenuto il calo degli investimenti IT delle Imprese Top, al -6,6% e in quelle Medie, al -4,3%. Soffrono di meno le piccole imprese (-1,3%) le micro imprese (-0,5%), ma il loro approccio all’Innovazione continua ad essere troppo spesso opportunistico e non strategico.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)