INFORMAZIONE: NAPOLITANO “INSOSTITUIBILE VALORE PLURALISMO MEDIA”

INFORMAZIONE: NAPOLITANO “INSOSTITUIBILE VALORE PLURALISMO MEDIA”

ROMA (ITALPRESS) – Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, durante la celebrazione della Giornata dell’informazione al Quirinale, ha salutato le figure politiche di Giulio Andreotti (presente nella sala dei Corazzieri) e Pietro Ingrao (rappresentato dal figlio per motivi di salute) rimarcando che “la loro lunga e significativa storia politica, oltre giornalistica, sottolinea bene la diversita’ delle voci che debbono trovare spazio in democrazia, nel grande mondo di una stampa libera. Come lo hanno in effetti trovato nel nostro Paese nel corso dei decenni. E’ un esempio da cui trae forza l’invito a rispettare nella carta stampata e nella radio televisione, specialmente quella pubblica, l’insostituibile valore del pluraslimo”.
Quindi rivolto ai giornalisti premiati nel corso della cerimonia ha aggiunto: “Voi siete il grande specchio della ricchezza di talenti e percorsi su cui si fonda prestigio giornalismo italiano.
Ed e’ nella qualita’ dell’impegno e del lavoro di ogni giornalista, nella professionalita’, nel rigore, nell’equilibrio e nel tranquillo coraggio di chi si dedica a questo quotidiano lavoro il maggior presidio della liberta’, del ruolo della stampa e dell’informazione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo