LIBERTA’ STAMPA: RAPPORTO RSF, ITALIA SCENDE AL 49MO POSTO

LIBERTA’ STAMPA: RAPPORTO RSF, ITALIA SCENDE AL 49MO POSTO
(AGI) – Roma, 20 ott. – L’Italia e’ scesa dal 44mo al 49mo posto nel rapporto annuale di Reporter senza frontiere sulla liberta’ di stampa. Secondo Rsf “le pressioni del Cavaliere sui media, le crescenti ingerenze”, ma anche “le violenze di mafia contro i giornalisti che rivelano le attivita’ di quest’ultima e un disegno di legge che ridurrebbe drasticamente la possibilita’ per i media di pubblicare i testi di intercettazioni telefoniche, spiegano perche’ l’Italia perda posizioni per il secondo anno consecutivo”. Nel 2007 l’Italia era al 35mo posto. Nel rapporto 2009 gli Stati Uniti hanno beneficiato dell’effetto Obama e sono saliti dal 40mo al 20mo posto. Per il presidente di Rsf, Jean-Francois Julliard, e’ allarmante il peggioramento della situazione in Europa, con la Francia di Nicolas Sarkozy che perde otto posizioni (e’ 43ma), la Spagna di Jose’ Luis Zapatero scivolata al 44mo a pari merito con la Slovacchia, crollata di ben 37 posizioni. In testa alla classifica mondiale c’e’ la Danimarca, davanti a Finlandia e Irlanda, ultima fra le 175 nazioni monitorate e’ l’Eritrea.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La pubblicità sulla stampa ancora giù, – 8,7%, nei primi cinque mesi dell’anno. Fcp: quotidiani -10,2%, settimanali -4,3%, mensili – 7,2% (TABELLA)

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo