Telecom/ Asati: Stupore e incredulità  per nuova organizzazione

Telecom/ Asati: Stupore e incredulità  per nuova organizzazione
Patuano passa al mercato, Stella finisce compito su disposals

Milano, 6 nov. (Apcom) – Asati, l’associazione che raccoglie i piccoli azionisti di Telecom, accoglie con “stupore” ed “incredulità ” le nuove disposizioni organizzative del gruppo telefonico, in dirittura d’arrivo ma non ancora comunicate al mercato. “Mettere l’attuale cfo, Marco Patuano, a capo del mercato esprime pienamente la visione industriale dell’a.d.
Bernabè tutta incentrata sui saving e non sul rilancio dell’azienda”, si legge in una nota di Asati. “Altrettanto incomprensibile è l’allontanamento di Stefano Pileri in un momento tecnologicamente così rilevante per lo sviluppo dell’azienda”. Secondo indiscrezioni, al posto di Pileri, a capo della rete, andrebbe Oscar Cicchetti che lascerà  la carica di responsabile ‘domestic market operations’ al direttore finanziario Patuano.

“Inoltre – rivela ancora Asati – dall’ordine di servizio in data odierna apprendiamo che Giovanni Stella ha finito il suo compito a fine anno sulle dismissioni”. A Stella, vicepresidente esecutivo di Ti Media, è affidata all’interno del gruppo Telecom la funzione Disposals.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci