Rai/ Un milione di video visti al giorno su YouTube

Rai/ Un milione di video visti al giorno su YouTube
Crescita di quasi il 1000 per cento rispetto a un anno fa

Roma, 13 nov. (Apcom) – Grandi numeri anche per la Rai su YouTube: 1 milione di video visti al giorno per un totale di 31,5 milioni di visualizzazioni nel solo mese di ottobre. Sono circa 2.700 le clip selezionate da RaiNet per il suo branded channel www.youtube.com/rai a cui si aggiungono 13.000 video caricati direttamente dagli utenti e ‘regolarizzati’ dalla consociata Rai.

Il risultato – si legge in una nota – evidenzia una crescita di quasi il 1.000 per cento rispetto a un anno fa, data di inizio della collaborazione Rai-YouTube per la distribuzione di contenuti e la protezione del copyright attraverso un software di controllo di YouTube che consente l’individuazione e la corretta gestione dei file video ugc. Da allora, Rai su YouTube è cresciuta sino a diventare il secondo Canale più visto in assoluto in Italia (al primo posto tra i Canali director).

Nel dettaglio, su un totale di 31,5 milioni di visualizzazioni, sono 11,5 milioni i video visti sul canale ufficiale Rai di YouTube e 20 milioni le visualizzazioni sulle clip generate direttamente dagli utenti. Tra i più visti di ottobre sempre in testa 44 gatti dallo Zecchino D’oro con 280.000 visualizzazioni, poi le performance musicali da ‘X Factor’ a ‘Ti Lascio una canzone’ e ‘Quelli che il Calcio’, le clip esclusive del nuovo canale RaiMusic ed i video tratti da programmi di attualità  e comici (‘AnnoZero’ e ‘Parla con me’).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)