Calano i visitatori nei siti dei giornali Usa

In ottobre più di due terzi dei maggiori quotidiani statunitensi hanno registrato un calo del numero dei visitarori nei loro siti web. Secondo le rilevazioni di Nielsen Online, il New York Times e Usa Today (i due giornali Usa più letti su Internet) hanno perso entrambi il 15% di utenti unici rispetto all’ottobre 2008, il Washinghton Post il 28%, il Wall Street Journal il 10% e il Los Angeles Times il 21%.
In parte questi cali si spiegano con il fatto che un anno fa negli Stati Uniti erano in corso le elezioni presidenziali e che era appena scoppiata la crisi finanziaria mondiale, quindi i siti d’informazione risultavano più frequentati del solito.
Ci sono però anche altre ragioni, come scrive Editor & Publisher analizzando i dati di Nielsen. Alcuni giornali, ad esempio, in ottobre hanno deciso di rendere a pagamento parte dei contenuti dei loro siti e questo ha determinato ovviamente una diminuzione del numero dei visitatori. È il caso di Newsday, che ha perso il 25% di utenti unici, e del Minneapolis Star Tribune che ha registrato un -16%.

L’Audience dei siti web dei principali quotidiani Usa nell’ottobre 2009

NyTimes.com: 17.394.000 utenti unici (-15% in meno rispetto all’ottobre 2008)
UsaToday.com: 9.715.000 (-15%)
washingtonpost.com: 8.870.000 (-28%)
Wall Street Journal Online: 8.004.000 (-10%)
La Times: 7.661.000 (-21%)

Daily News Online Edition: 6.733.000 (+44%)
Boston.com: 4.760.000 (-22%)
Chicago Tribune: 4.631.000   (-7%)
SFGate.com/San Francisco Chronicle: 4.263.000   (-8%)
New York Post: 4.222.000 (-16%)

DallasNews.com/ Dallas Morning News: 3.396.000 (+11%)
Politico: 3.285.000 (-28%)
Tbo.com: 3.272.000 (+219%)
Chicago Sun-Times: 2.738.000 (-31%)
Nj.com: 2.478.000 (+18%)

Atlanta Journal-Constitution: 2.457.000 (-7%)
Newsday: 2.200.000 (-25%)
Milwaukee Journal Sentinel: 2.136.000 (+107%)
Star Tribune: 2.096.000 (-16%)
Denverpost.com: 2.074.000:(+120%)

Philly.com: 2.047.000 (+19%)
MercuryNews.com: 2.020.000 (-7%)
The Houston Chronicle: 1.909.000 (-35%)
MiamiHerald.com: 1.907.000 (+4%)
The Washington Times: 1.846.000 (-10%)

KansasCity.com: 1.775.000 (-30%)
Seattle Times Online Network: 1.739.000 (-15%)
Baltimore Sun: 1.723.000 (-12%)
Tampabay.com: 1.668.000 (-29%)
Orlando Sentinel: 1.580.000 (-31%)
Fonte: Nielsen Online /Editor & Publisher

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Covid: oltre 70mila contenuti generati online dalle parole dei virologi. Reputation Science: troppe informazioni, tra incoerenza e divergenze

Covid: oltre 70mila contenuti generati online dalle parole dei virologi. Reputation Science: troppe informazioni, tra incoerenza e divergenze

L’odio online corre soprattutto su Twitter. Mappa Vox dell’intolleranza: con pandemia rallenta, ma si radicalizza; donne i primi bersagli

L’odio online corre soprattutto su Twitter. Mappa Vox dell’intolleranza: con pandemia rallenta, ma si radicalizza; donne i primi bersagli

Cresce del 20% la spesa per contenuti digitali in Italia: traina il gaming, poi video, editoria e musica

Cresce del 20% la spesa per contenuti digitali in Italia: traina il gaming, poi video, editoria e musica