eBay: Tribunale francese condanna a pagamento di altri 1,7 mln euro a Lvmh

30 Nov 2009 15:36 CEST eBay: Tribunale francese condanna a pagamento di altri 1,7 mln euro a Lvmh

PARIGI (MF-DJ)–Il Tribunale francese ha condannato eBay Inc. al pagamento di un’ammenda di 1,7 mln euro per non aver rispettato una sentenza della corte con l’accusa che il sito di aste online avrebbe impedito agli utenti francesi di vendere prodotti di profumeria e cosmetica del gruppo Lvmh Moet Henness Louis Vuitton.

A giugno 2009 una sentenza della corte accusava eBay di aver bloccato la vendita di prodotti dei brand Lvmh, Christian Dior, Kenzo, Givenchy e Guerlain tramite la pagina web di eBay.

eBay sta facendo ricorso in appello e l’udienza e’ prevista a maggio del prossimo anno.

“La sentenza di oggi dimostra che il tribunale mantiene ferma la sua posizione nei confronti di eBay e che continua a ritenere opportuno infliggergli ammende per le sue pratiche illecite”.

“Riteniamo di aver rispettato l’ingiunzione”,dichiara Alexander Von Fchirmeister, a capo di eBay, a Dow Jones Newswires e aggiunge: “Detto cio’ la multa poteva essere superiore e questo dimostra che il giudice sta tenendo in considerazione i nostri sforzi a rispettare l’ingiunzione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)