TLC: ROMANI, DIGITAL DIVIDE INTERESSA 13% POPOLAZIONE

NAPOLI
(ANSA) – NAPOLI, 30 NOV – “Il digital divide riguarda tutta l’Italia, non il solo Mezzogiorno. Stimiamo che la percentuale di popolazione interessata è di circa il 13%, ovvero 7 milioni 800 mila persone”. Lo ha detto il vice-ministro allo Sviluppo economico, Paolo Romani, a Napoli dove, nella sala Giunta della Regione Campania ha firmato con il governatore Antonio Bassolino, il protocollo di intesa da oltre 73 milioni di euro su banda larga e digitale. “L’obiettivo è di chiudere il digital divide – ha aggiunto Romani – e di consegnare ai cittadini italiani una banda larga di almeno due megabyte, quindi con un range di possibilità  di accesso che va dai due ai venti mega e quindi risolvere finalmente il problema che moltissimi italiani hanno. Grazie a Dio questo problema non è del Mezzogiorno ma è spalmato su tutto il territorio nazionale”. Prima dell’intervento del vice ministro, c’é stato un fuori programma. L’editore campano Enzo Varriale ha consegnato al rappresentante del governo e al governatore della Campania un dossier nel quale “sono documentate – ha detto Varriale – attività  camorristiche e una serie di imbrogli e illeciti che hanno dato vita, almeno in parte, all’assegnazione delle frequenze tv”. Alle parole dell’editore il ministro ha risposto che il lavoro svolto per l’assegnazione delle frequenze “é assolutamente in linea con quella che è l’esigenza di legalità  e certificazione di verità  rispetto a tutti coloro che operano in questo settore”.(ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci