Lodo Mondadori/ Vaccarella: spargere sangue ora non è utile “A noi e Cir interessa decisione a breve nel merito”

Apc-Lodo Mondadori/ Vaccarella: spargere sangue ora non è utile
“A noi e Cir interessa decisione a breve nel merito”

Milano, 1 dic. (Apcom) – “Spargere sangue in questa fase non è utile, sia a noi sia a Cir interessa una decisione a breve nel merito”. Con queste parole Romano Vaccarella, uno dei legali Fininvest, spiega le ragioni dell’armistizio davanti alla corte d’Appello chiamata a decidere se prorogare o meno la sospensione dell’esecutività  della sentenza che assegnava a Cir da Fininvest un risarcimento da 750 milioni di euro. “Abbiamo la necessità  di giocare a bocce ferme” precisa Vaccarella aggiungendo che lo scontro per lo scontro in questo momento avrebbe finito per danneggiare tutti.

Con la fidejussione bancaria di Fininvest che sarà  verificata il 22 dicembre, in caso di conferma della sentenza emessa dal giudice Mesiano o pagherà  la società  fondata da Silvio Berlusocni o pagherà  l’istituto di credito. Ma il processo d’Appello che inizierà  il 23 febbraio non durerà  meno di un anno.

Frk

011305 dic 09

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi