Musica/ Siae, Appello autori e editori caduto nel vuoto Sugar e Warner Music: “Chiediamo cambiamento, cresce malcontento”

Apc-Musica/ Siae, Appello autori e editori caduto nel vuoto Sugar e Warner Music: “Chiediamo cambiamento, cresce malcontento”

Roma, 1 dic. (Apcom) – “Per il momento l’appello che 130 autori e 30 editori hanno rivolto alla Siae per un cambiamento che riteniamo necessario è caduto nel vuoto ma il malcontento cresce”. Filippo Sugar, presidente di Sugar Music, e Roberto Razzini, ad di Warner Chappell Music, commentano così l’assemblea tenuta ieri alla Siae dopo la pubblicazione dell’appello domenica scorsa in favore di una gestione manageriale della Società  degli autori ed editori. “Nel corso dell’assemblea – spiegano Sugar e Razzini in una dichiarazione – è stato approvato il bilancio preventivo 2010, votato con 29 favorevoli e 25 tra astenuti e contrari (18 contrari)”.

“Nel corso della stessa assemblea, durante la quale il presidente Giorgio Assumma ha difeso il proprio mandato, non siamo riusciti ad avere dettagli sull’andamento della gestione dell’anno 2009, al di là  di un breve intervento del direttore finanziario che ha annunciato comunque un bilancio in sofferenza ed è emerso, una volta in più, come in questi due anni non sia stato predisposto alcun piano strategico; oltre a ciò – chiude la nota – va riportato come, nonostante le nostre reiterate argomentazioni, il presidente Assumma non abbia ritenuto opportuno mettere al corrente l’assemblea riguardo i termini contrattuali in fase di negoziazione con il nuovo direttore generale: come al solito, sapremo tutto a cose fatte. Insomma, l’appello per il momento è caduto nel vuoto ma il malcontento cresce”.

CAW

011407 dic 09

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari