CINEMA: SETTIMANA FILM ITALIANO A ISTANBUL DAL 4 DICEMBRE

CINEMA: SETTIMANA FILM ITALIANO A ISTANBUL DAL 4 DICEMBRE
ANKARA
(ANSA) – ANKARA, 3 DIC – Dieci lungometraggi inediti, una selezione di documentari e cortometraggi, per un totale di 25 titoli, numerosi ospiti, incontri professionali tra gli operatori del settore cine-audiovisivo: questo, in sintesi, il Festival del Cinema italiano organizzato da MedFilm Festival che torna per il secondo anno consecutivo ad Istanbul, da domani al 10 dicembre. Appuntamento fisso destinato a facilitare il dialogo culturale e la conoscenza reciproca tra Italia e Turchia, per incrementare e rilanciare la distribuzione delle pellicole italiane in Turchia, per aprire nuove strade alla cooperazione tra le società  dei due paesi che operano nel settore cinematografico e non solo. Due le location della manifestazione che gode della collaborazione dell’Istituto italiano di cultura di Istanbul, il Cinema Alkazar e il Pera Museum. Nello splendido cinema costruito negli anni 20 verranno proiettati i lungometraggi, sottotitolati in turco, come i documentari e i cortometraggi ospitati presso l’Auditorium del prestigioso Pera Museum a sottolineare la continuità  della collaborazione con le istituzioni turche. Il festival è parte integrante del progetto “Roma-Istanbul: Crossing the bridge”, un importante tassello della strategia del MedFilm che da 15 anni attraverso unazione strutturata e continuativa fatta di incontri, scambi ricorrenti e appuntamenti annuali con i paesi del Mediterraneo, crea relazioni e sinergie che moltiplicano le possibilità  di contatto e diffusione della nostra cinematografia e più in generale del Made in Italy. In particolare dal 2005 promuove attività  bilaterali di cooperazione e gemellaggio culturale con la Turchia attraverso la realizzazione di due eventi a cadenza annuale, il MedFilm festival di novembre a Roma con una vetrina permanente di cinema turco e il Festival di Istanbul dedicato alla cinematografia italiana. Eventi che mirano a trasmettere mediante il cinema, l’immagine attuale della Turchia che mantenendo intatta la forza della sua tradizione, gioca un ruolo di primo piano nella cultura contemporanea, e dell’Italia che si racconta in Turchia attraverso il suo cinema migliore. Tra le novità  dell’edizione di questanno, il Vivident Special Festival Award che verrà  attribuito all’attrice Valentina Carnelutti.(ANSA).
COM-MRR/ ST1 S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo