INTERNET: HACKERS; PER ESPERTI PREPARANO ATTACCO DI NATALE

INTERNET: HACKERS; PER ESPERTI PREPARANO ATTACCO DI NATALE
ROMA
(ANSA) – ROMA, 3 DIC – Le feste natalizie sono un periodo difficile per le aziende occidentali, almeno sotto il profilo della sicurezza informatica. Il personale ridotto all’osso tra i responsabili dell’Information Technology rappresenta infatti una ghiotta opportunità  per gli hackers, l’81% dei quali dice di considerare le festività  come momento ideale per sferrare attacchi. L’avvertimento arriva dalla Tufin Technologies, società  specializzata in protezione informatica. “Mentre si fa shopping o ci si siede in poltrona, gli aspiranti “Neo” del mondo smettono di guardare i loro dvd di Matrix e iniziano ad attaccare i sistemi informatici delle aziende”, dice il manager della Tufin, Michael Hamelin. Così, spiega, quando si torna in ufficio si scopre che i cyber-criminali sono entrati nei sistemi IT e hanno avuto accesso ai dati. Le difese schierate dalle aziende sembrano essere inefficaci. Per il 96% degli hacker intervistati, infatti, non importa quanti milioni le compagnie spendano in sistemi di sicurezza: è una perdita di tempo e denaro, se gli amministratori non configurano e controllano i loro firewall. L’86% è sicuro di poter entrare in una rete attraverso il firewall; un quarto crede di poterlo fare in alcuni minuti e il 14% in poche ore, mentre solo il 16% afferma che non lo farà  anche se potrebbe. Inutili anche i nuovi regolamenti introdotti dai governi nel mondo per per migliorare i controlli su privacy e sicurezza. Per il 70% degli hacker queste misure non cambiano le chance di entrare in una rete aziendale, per il 15% lo hanno reso più difficile e per il restante 15% persino più semplice. (ANSA).
Y89-FBB/ S04 INT S0B QBXB

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Report Audiweb Week con i dati su audience online degli editori dal 10 al 16 febbraio

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)